domenica 21 Aprile 2024
Ivan Cussigh
Ivan Cussigh

Ivan Cussigh racconta La San Marco

IVAN CUSSIGH | PROFESSIONISTI

Ivan Cussigh è il co/titolare dell’azienda Gamma Bar S.r.l. La sua ditta rappresenta in esclusiva per il nord est Italia La San Marco S.p.A. (azienda leader nella costruzione di macchine per caffè espresso).
La sua famiglia ha un rapporto speciale con La San Marco. Ne era infatti azionista e suo nonno Pietro e suo padre Andrea sono stati per 40 anni al comando della stessa. Oggi, grazie al direttore generale, ing. Roberto Nocera si sente come non mai parte integrante dell’azienda e condivide insieme diverse sinergie.

La San Marco, un’azienda storica e unica!

Signor Ivan Cussigh, mi parli liberamente della San Marco, come definirebbe questa azienda?

Per la mia famiglia e di conseguenza per la Gamma Bar, La San Marco vuol dire tradizione e innovazione. Solo un’azienda attenta al cambiamento del mercato ed in continua evoluzione può vantare fino ad oggi 104 anni di storia. Recentemente La San Marco ha avuto un cambio di proprietà ed è entrata a far parte del grande Gruppo Seb che sta mantenendo i valori storici dell’azienda portando anche però un “know-how” da multinazionale che sicuramente farà crescere l’azienda.

Ivan Cussigh

Come descriverebbe la collaborazione con la Federazione Baristi Italiani?

Il primo incontro mi ricordo è stato tre anni fa presso la manifestazione fieristica Sigep e fin da subito abbiamo voluto partecipare attivamente come Gamma Bar unitamente alla La San Marco. La formazione dei baristi è fondamentale ed è una priorità in quanto un barista istruito gratifica il lavoro anche dell’intera filiera. Pensi quante persone possono lavorare dietro una semplice tazzina da caffè… Il contadino coltiva la pianta del caffè, viene raccolto, poi avviene lo stoccaggio, il viaggio dalla fascia equatoriale fino ai nostri porti, l’azienda che lo controlla e lo vende “crudista”, il torrefattore che grazie alla sua esperienza lo tosta e lo miscela con diverse varietà di mono origine per raggiungere il gusto desiderato, chi produce l’attrezzatura come nel nostro caso e per finire il vero protagonista… Il barista che se formato gratifica tutta la filiera ma che aimè se non istruito può rovinare il lavoro di tutti. Per questo motivo per noi la formazione è fondamentale.

Le nuove macchine della San Marco!


Avete qualche nuovo prodotto a cui tenete in particolare?

Sicuramente in questo momento nella gamma La San Marco abbiamo due modelli che ritengo veramente essere un’Eccellenza Italiana come il modello a leva Luxury, la tradizione ed il fascino della macchina a leva reinterpretata in chiave moderna. Il fascino e la gestualità dell’operatore con la macchina a leva è tipicamente Italiana. Il secondo modello invece è il modello “D” che La San Marco ha presentato per i suoi cento anni di storia e che è la massima espressone della tecnologia e del design che una macchina moderna deve avere. Questa macchina grazie allo studio del designer Bonetto ed alla tecnologia della La San Marco è per noi la massima espressione in termini di efficienza ed ergonomia del prodotto senza tralasciare le linee eleganti e futuristiche. Macchina che abbiamo voluto far provare ai corsi della federazione Italiana Baristi.

In passato il “mestiere” di barista si tramandava, quasi sempre, di generazione in generazione portando con se anche dei falsi miti. Siamo felici che adesso ci sia l’ opportunità per chiunque lo voglia di formarsi ed informarsi con dei professionisti del settore e pertanto elevare la qualità del prodotto così da mantenere alta la tradizione tipica italiana del caffè espresso sinonimo di italianità nel mondo.

La nostra visione del futuro prevede un barista professionista sempre più attento alla qualità del prodotto, alla qualità delle apparecchiature ed all’ importanza della formazione.

Si ringrazia Ivan Cussigh per la sua disponibilità.

Leggi anche: https://www.federazionebaristiitaliani.it/aggiornamenti/art-of-italicus-aperitivo-challenge/

Hai bisogno di aiuto?